ARCAT Abruzzo

Progetti ed eventi regionali

Corso di sensibilizzazione all’approccio Ecologico-Sociale - Alla promozione del Ben-Essere Nella Comunità

Finalità

Sensibilizzare i corsisti a mettere in discussione convinzioni e comportamenti nei confronti dei propri stili di vita, nell’ottica della promozione del benessere, della coesione sociale e della eco socio equo sostenibilità a livello locale e globale.
Informare
circa i problemi di salute, le fragilità relazionali, esistenziali e complesse presenti nella comunità.
Favorire la protezione e promozione del benessere
nella Comunità affrontando la multidimensionalità della sofferenza e delle fragilità dei nostri giorni (alcol, fumo, droga, gioco d’azzardo, internet, shopping, psicofarmaci, alimentazione, violenza domestica, disagi psicologici, relazionali, esistenziali, sofferenza psichica, stili di vita non eco sostenibili, malattie croniche, diversità di orientamento sessuale, etc.) attraverso la cultura dell’automutuoaiuto (Quarto settore), del fare-assieme, dell’integrazione socio-sanitaria e tra pubblico, privato e volontariato.
Accrescere il Capitale Sociale del territorio
attraverso il miglioramento dei processi che attribuiscono maggior protagonismo alle famiglie, specialmente quelle in difficoltà (conoscenza, competenza e fiducia reciproche).
Proporre ai corsisti
indipendentemente dalla posizione sociale e professionale, di operare a livello personale, associativo e istituzionale come Promotori di Benessere nella comunità secondo l’approccio ecologico sociale, con particolare attenzione alla nascita di quartieri e comunità solidali.
Avviare esperienze di rinforzo delle reti
del Quarto Settore affiancando ai Club/Gruppi specifici per problema, i Club di Ecologia Familiare (CEF), cioè gruppi che funzionano secondo i principi dell’automutuoaiuto, comunità multifamiliari, aperti a persone/famiglie con disagi diversi tra di loro.

Metodologia

Il corso promuove la partecipazione attiva e la creazione della comunità di apprendimento mediante lezioni frontali interattive, comunità didattiche, allargate, lavori di gruppo con tutor e gruppi autogestiti, testimonianze di famiglie e facilitatori gia attivi nei programmi territoriali di promozione della salute.

Destinatari

Il corso è rivolto a chiunque a qualunque titolo, intenda migliorare e promuovere la Salute e operare per il Bene comune. E’ auspicabile la partecipazione di operatori del Volontariato. L’iscrizione è gratuita. Per iscriversi è necessario inviare la scheda allegata alla segreteria organizzativa entro il 25 Marzo 2019. Dopo la formazione saranno svolti due incontri di due ore ciascuno per consulenza, accompagnamento e supporto nell’avvio di nuovi Club e gruppi di automutuoaiuto.

Coordinatore del Corso: Adelmo Di salvatore
Co-Coordinatori:
Natalino Farao, Angelica Romanelli
Conduttori dei Gruppi:
Natalino Farao, Angelica Romanelli, Giovanna Sciorilli, Amina Di Fonzo, Cristiano Di Salvatore
Co-conduttori dei Gruppi:
Vanessa Perfetti, Mirella Camperchioli, Lamberto Iannucci, Sergio Fattapposta,

I docenti sono operatori professionisti e volontari, da anni attivi in Abruzzo e a livello nazionale in programmi che usano la metodologia dell’automutuoaiuto e l’approccio di popolazione in relazione a diverse tipologie di preoccupazioni/disagi/fragilità.

Responsabili per le visite ai Club Alcologici territorili e ai Gruppi di automutuoaiuto
Servitori Insegnanti e Facilitatori

Segreteria organizzativa: Tel 333.7485077
mail:
arcatabruzzo@virgilio.it
Internet::
www.arcatabruzzo.it

Il corso è intensivo e aperto a 80 partecipanti. Verrà rilasciato un
attestato avente valore legale e amministrativo ai fini curriculari solo a quanti avranno partecipato all’intero corso, compresse le visite ai Club e ai Gruppi. Qualora il numero delle domande fosse superiore a 80, si terrà conto dell’ordine di arrivo, della motivazione e dell’esperienza maturata.
E' stata inoltrata richiesta per i
CREDITI FORMATIVI

Per iscriversi scaricare il modulo apposito:
QUI